DIRITTI UMANI: GIOVANNI LATTANZI (COCIS): RIPARTIAMO DALLE SCUOLE

COMUNICATO STAMPA

Roma, 10 dicembre 2014

“Superamento delle iniquità prodotte dal sistema dei rapporti internazionali e dai meccanismi economici che lo sostengono, attraverso la promozione di rapporti equi tra i popoli, i generi e le culture, nella valorizzazione delle differenze, è il grande lavoro che ancora bisogna fare a livello internazionale”- sono le parole del presidente del Cocis- Coordinamento delle Organizzazioni non governative per la Cooperazione Internazionale allo Sviluppo, Giovanni Lattanzi.

E’ necessario recuperare il senso e l’importanza della Cooperazione e della solidarietà internazionale, per questochiediamo al governo di attivare un grande programma d’intervento sui diritti umani nelle scuole a favore di una maggiore informazione ed educazione sul tema che sensibilizzi i giovani e valorizzi il lavoro delle ONG. 

“In questo momento, sono molte le persone che scappano da situazioni di guerra, soprusi e negazioni dei diritti umani - continua Lattanzi - abbiamo tutti quanti il dovere di accoglierle e favorirne l’integrazione, per questo dobbiamo riorganizzare il sistema di accoglienza e come prima cosa chiudere i CIE e rivedere il sistema di protezione internazionale che diventi un sistema europeo vero. 

Non accetto - conclude Lattanzi - che il sistema malavitoso sia accomunato a tante organizzazioni che si occupano, seriamente e con passione, di progetti per dare  dignità a coloro a cui è stata tolta”. 

Allegati
FileFile size
Download this file (CS - Diritti umani.pdf)CS - Diritti umani.pdf388 Kb